30 Novembre 2021
percorso: Home > News > B1

Rimonta da sogno! La Fo.Co.L ribalta il 2-0 e si prende la vittoria

17-10-2021 13:36 - B1
keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right
AAA cercasi cardiologo, e siamo appena alla prima giornata, ne mancano altre 21, quindi prepariamoci.

Cercasi cardiologo perché la Fo.Co.L, al Pala AGIL di Trecate, è andata sotto 2-0 contro le padrone di casa che parevano ben incanalate verso il successo, e invece Cavaleri e compagne hanno tirato fuori dal cilindro la magia, la perla che che da queste ragazze d'oro sempre ci si aspetta. Eccoci quindi a commentare un successo, una vittoria magari non rotonda, ma caparbia, figlia della voglia, della forza del gruppo.

Perché c'è sempre un momento, nei match giocati dalle Coccinelle, in cui nei loro occhi si accende una scintilla, scatta un detonatore che cambia tutto, basta uno sguardo e capisci che ci siamo.

Nel terzo set le biancorosse hanno preso tutto, con l'orgoglio e l'esperienza, nel quarto Novara ha provato a rialzare la testa, ma alla fine la maggior quadratura legnanese non ha permesso alle ragazze di casa di conquistare la vittoria.

Stessa sorte dell'intera partita vissuta anche nel tie-break, con l'AGIL avanti 13-10, ormai quasi appagata, e invece no, ancora quella scintilla, un altro recupero scoppiettante, e si torna a Legnano con 2 punti.

La cronaca:
Primo set (25-19)
Parte forte l'AGIL che schizza sul 5-2, con l'attenta regia di Helena Sassolini che smarca a turno le sue attaccanti. Legnano accorcia (5-7) con Cavaleri e Mazzaro ma le Igorine inanellano un bel break (12-6). Il primo time out chiamato da coach Uma sblocca la situazione e al ritorno in campo la Fo.Co.L riparte a razzo e sbriciola lo svantaggio (Broggio, Cavaleri e Frigo per l'11-13). Funziona bene però il muro di casa e molti attacchi biancorossi si infrangono su di esso: Pandolfi protagonista nella fase centrale per Novara ed è di nuovo -5 per le Coccinelle, nonostante i due punti di Valli che fanno ben sperare (18-15, 20-15). Secondo time out legnanese, biancorosse di nuovo in campo con Cavaleri on fire ma Novara pesca un altro bel parziale, Luigi Uma cambia la diagonale principale (Simonetta-Marini per Roncato-Valli) però l'AGIL la chiude avanti di 6 punti.

Secondo set (25-18)
Legnano a condurre con il muro di Roncato e l'ace di Frigo (2-1) ma le piemontesi ribaltano subito il risultato (5-2). Ben compatta in fase divensiva, l'AGIL non concede nulla e riesce a capitalizzare in attacco (8-6, 11-7, 15-10). Il grande entusiasmo di Novara fa da traino e il set va concludendosi senza troppe emozioni sul 2-0, ma il meglio, come sempre, deve ancora venire.

Terzo set (16-25)
Fasi iniziali punto a punto (dentro Simonetta), con Frigo che mette a terra tre punti consecutivi (3-3), l'AGIL reagisce ma le manca la verve dei set precedenti, comincia a scricchiolare dietro, mentre le Coccinelle difendono col punto esclamativo su ogni azione, con Brogliato regina della seconda linea e l'apporto maiuscolo di chi chiamato in causa. Muro e ace di Broggio, punto di seconda di Roncato, Simonetta col mancino, e la Fo.Co.L passa a condurre (8-10), poi le Igorine mollano la presa e Legnano, con grande esperienza, sfrutta l'occasione, con una Roncato pregevole in fase di costruzione del gioco: Mazzaro e Valli premono sull'acceleratore in chiave offensiva, Valli stampa anche un block-in seguito dai punti di Roncato e Simonetta che mandano Legnano a +8. Non c'è reazione nella metà campo piemontese e ancora Valli manda al cambio campo sul 16-25.

Quarto set (21-25)
L'AGIL è ben consapevole che se vuole prendersi i 3 punti deve cambiare rotta e in avvio di IV set pare avere il pallino del gioco (5-2), ma questa Fo.Co.L lanciata sulle ali della frazione appena conclusa non vuole mollare un centimetro: Valli lancia la rincorsa, Broggio, Simonetta e Frigo la portano a compimento (7-7). Time out novarese sul 9-12, Legnano fa i primi tentativi di fuga (10-14) grazie a fast e ace di Frigo, ma Novara rientra in parità e addirittura va a +2. La Fo.Co.L fa gruppo, si compatta e decide che non si passa più: Mazzaro prima pareggia poi allunga insieme a Simonetta e Frigo (23-20). L'AGIL annulla un set point con Bosso ma non riesce a recuperare: con grandissimo carattere Legnano va al tie-break.

Quinto set (14-16)
Ovviamente teso, il V set si apre con l'allungo delle padrone di casa (6-3, 7-5), time out di coach Uma e al rientro Mazzaro e Frigo interrompono il break casalingo. Si cambia campo con Novara avanti 8-7, poi parità con Valli sul 10-10. Altro time out, questa volta per coach Ingratta, e alla ripresa del gioco le Igorine scappano: 13-10, pare non esserci più storia. Invece la storia è ancora tutta da scrivere, perché Simonetta pone fine all'assolo di Galliano, doppia Mazzaro capitalizza per trovare due set point, il primo annullato, il secondo trasformato in successo da Simonetta, che col mancino timbra il 14-16 definitivo.
La voce delle protagoniste:
Laura Frigo: "Nei primi due set c'era un po' di tensione, un po' per l'esordio un po' perché i meccanismi vanno ancora oliati un po' meglio. È anche un gioco psicologico: quando non si ha più niente da perdere lì si lasciano tutte le inibizioni ed esce fuori tutto. Da qui dobbiamo ripartire e lavorare".

Greta Valli: "Ci è mancata una settimana fondamentale di preparazione e abbiamo avuto un inizio un po' contratto, ma tutto ciò non deve essere un alibi. Detto questo siamo state molto brave ad adattarci al ritmo della partita e a svoltarla dopo il terzo set. Abbiamo vinto, portiamo a casa il successo, adesso ci riposiamo e da lunedì si pensa al prossimo avversario (Caselle, ndr)".

AGIL Volley-GS Fo.Co.L Legnano 2-3
(25-19, 25-18, 16-25, 21-25, 14-16)

AGIL Volley: Brandi, Sassolini V. 10, Coccoli, Valsecchi, Bosso 19, Sassolini H. 4, Maiezza (L), Garavaglia (L), Galliano 3, Palazzi 10, Giorgetta 2, Perfetto, Pandolfi 15, Ferravante 12. Allenatore: Ingratta. Assistente: Alberti.
Note: 8 ace (12 errori in battuta), 53% in ricezione (22% perfetta), 35% in attacco, 12 muri.

GS Fo.Co.L Legnano: Lenna (L), Valli 17, Venegoni, Simonetta 12, Frigo 17, Brogliato (L), Marini, Bonato, Cavaleri 5, Mazzaro 3, Broggio 7. Allenatore: Uma. Assistente: Lumastro.
Note: 9 ace (7 errori in battuta), 47% in ricezione (19% perfetta), 34% in attacco, 8 muri.

Foto di Fabio Cucchetti per GetSportMedia
Sponsor
[]
[]
[]
[]
[]
[Riparo iPhone]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
icona chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
INFORMATIVA AI SENSI DELL´ART. 13 D. LGS. 196/2003

Ai sensi dell´art. 13 D. Lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") ed in relazione ai dati personali di cui le società G.S.FO.CO.L. VOLLEY Legnano e LEGNANO VOLLEY entreranno in possesso, La informiamo di quanto segue:

1. FINALITA´ DEL TRATTAMENTO DEI DATI
Il trattamento dei dati è finalizzato unicamente alla corretta esecuzione dell´attività sportiva.

2. MODALITA´ DEL TRATTAMENTO DEI DATI
Le operazioni potranno essere svolte con modalità manuali o con l´ausilio di strumenti elettronici, utilizzando sia supporti cartacei che informatici con impiego di idonee misure di sicurezza atte a garantire la riservatezza dei dati.

3. RIFIUTO AL CONFERIMENTO DEI DATI
Il mancato conferimento di dati personali comuni e sensibili potrà determinare l´impossibilità dello svolgimento dell´attività sportiva presso le nostre strutture.

4. COMUNICAZIONE DEI DATI
I dati personali possono venire a conoscenza degli incaricati del trattamento e possono essere comunicati per le finalità di cui al punto 1 alla Compagnia Assicuratrice tramite gli Enti cui le società si affilieranno per lo svolgimento delle attività istituzionali
I dati comuni potranno inoltre essere diffusi tramite comunicati affissi presso la sede delle società, presso le palestre e tramite il sito web www.legnanovolley.it.
Inoltre è prevista la possibilità di utilizzare, tramite i canali sopra indicati, anche immagini dell´interessato riprese durante le attività di gioco o di allenamento e, comunque, in contesti che non pregiudichino la dignità personale ed il decoro.
Il trattamento riguarderà anche dati personali SENSIBILI.
In particolare i dati inerenti la salute degli atleti dovranno essere trattati da centri medici specializzati nel valutare l´idoneità alla pratica sportiva specifica ed il loro conferimento riveste carattere di obbligatorietà per consentire alle Società G.S.FO.CO.L. VOLLEY Legnano e LEGNANO VOLLEY di adempiere agli obblighi di legge.
Il trattamento su tali dati sensibili ha le seguenti finalità: adempimenti di legge connessi alla pratica sportiva agonistica ed in particolare alla verifica della idoneità alla pratica sportiva.

5. DIFFUSIONE DEI DATI SENSIBILI
I dati in questione non saranno oggetto di diffusione a sensi dell´art. 26 c. 5 D. Lgs. 196/2003.

6. TITOLARE DEL TRATTAMENTO
Titolari del trattamento sono le Società G.S.FO.CO.L. VOLLEY Legnano e LEGNANO VOLLEY con sede in Legnano (Mi) - Via Mons. Gilardelli, 10.
Responsabili del trattamento sono i Presidenti delle società.

7. DIRITTO DI ACCESSO AI DATI
In ogni momento Ella potrà esercitare i suoi diritti nei confronti dei titolari del trattamento, ai sensi dell´art. 7 del D. Lgs. 196/2003.




**************



Io sottoscritto/a _________________________________________ dichiaro di aver preso visione dell´informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell´art. 13 D. Lgs. 196/2003, debitamente consegnatami dalla Società e di autorizzare, con la sottoscrizione della presente, il trattamento dei dati personali necessari allo svolgimento delle operazioni indicate nell´informativa stessa.

Data ______________ Firma dell´atleta maggiorenne o del genitore

_________________________

torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

cookie